Secret Diary

First day.

Sto seduta su una poltrona nell’ingresso dell’appartamento del college di New York in cui risiedo, stringendo fra le mani Camelia, il mio peluche, e guardando il panorama della vegetazione e delle luci.
Ho dormito sei ore in tre giorni, più o meno, e devo assolutamente far presente alla direzione che, se fuori è già abbastanza freddo, accendere il condizionatore a palla, come se ci si trovasse nella savana, è inutile e non salutare.
Ho un po’ di nostalgia di casa a dirla tutta, ma non vedi l’ora di cominciare questa avventura.

no mom I don’t want a boyfriend I want a kingdom

(Source: naughty-chekov, via sub-dolamented)